Esercizio fisico

Una cosa è certa: il tuo cane ha bisogno di fare movimento, ma quanto? E quanto intenso dovrebbe essere? La quantità e il tipo di attività fisica adatta al cane dipendono in parte dalla struttura corporea tipica della sua razza, ma anche dall'età del cane, dai tratti del suo carattere e dalle condizioni fisiche del momento. Ad esempio, i cani di taglia grande e con le zampe lunghe dovrebbero fare lunghe passeggiate più volte al giorno, oltre a tante altre attività che possano costituire un buon allenamento. Naturalmente, un simile tipo e dose di attività risulterebbero eccessivi per i cani di taglia piccola. Per questo motivo, quando programmi un'attività, ricordati sempre che deve essere un piacere non solo per te, ma anche per il cane. Sottoporlo a un esercizio fisico eccessivo rischia di essere dannoso per la sua salute tanto quanto lo è un'attività insufficiente. È bene prestare attenzione soprattutto con i cuccioli o i cani anziani. I quattro suggerimenti che ti proponiamo qui di seguito ti aiuteranno a organizzare il tuo tempo libero e ti offriranno alcuni spunti per attività che puoi fare insieme al cane.

Fare jogging con il cane

Ti piace fare jogging e hai un cane di taglia grande, con le zampe lunghe? Allora perché non lo porti con te per capire se anche a lui piace correre? Procedi per gradi, cominciando con brevi distanze su terreni pianeggianti. Se vedi che dopo l'allenamento il cane non è stanco morto, puoi iniziare ad aumentare gradualmente la distanza e la durata della corsa. A prescindere dalla lunghezza della corsa, ricordati che anche il tuo cane sente la sete, quindi, oltre a portare una bottiglia d'acqua per te, devi pensare anche alle necessità del cane. Ricordati anche che il cane soffre il caldo più di te, quindi cerca di programmare la corsa nelle ore più fresche della giornata. In estate, nelle giornate calde, dovresti anche evitare di fare jogging lungo percorsi asfaltati, perché il cane non ha scarpe che gli proteggano le zampe dal calore della strada.

Requisiti:

  • cani di razze dinamiche, preferibilmente di taglia grande, con zampe lunghe;
  • l'obbedienza del cane è fondamentale, soprattutto la capacità di rispondere ai comandi "vieni" e "piede".

Suggerimento:

hai un cane di taglia grande e con le zampe lunghe a cui piace fare jogging, ma non ha una buona resistenza? Prova a portarlo con te la prossima volta che vai in bicicletta! Come sempre, inizia con brevi distanze e aumentale gradualmente.

Andare in bicicletta con il cane

A tutti i padroni di cani piace fare una bella passeggiata con i loro amici a quattro zampe, ma hai mai considerato l'idea di portarlo con te nei tuoi giri in bicicletta? Se hai un cane di taglia medio-grande, attivo, di almeno un anno e mezzo o due ma non anziano, andare in bicicletta potrebbe essere l'attività ideale per entrambi.

Perché non montare in sella e pedalare?

In linea di massima ti servono solo due cose per andare in bicicletta con il cane: la bici e il tempo per farlo. Se il cane risponde al comando "piede" ed è in grado di correre con il guinzaglio allungato a lato della bici senza tirare, non ti resta che scegliere una distanza adatta alle sue condizioni fisiche e iniziare. Se il cane non segue ancora tutti i comandi, ti occorreranno tempo e pazienza prima che possiate godervi insieme un giro in bici in tutta sicurezza.

Dapprima, devi abituare il cane a rispondere al comando "piede" ed essere sicuro che lo segua di buon grado. Per la tua incolumità e per quella del cane, devi essere sicuro che il cane obbedisca anche se distratto da altri cani o dalla gente. Una volta superato questo step, puoi abituare il cane al comando "piede" mentre pedali. Mettigli il guinzaglio e percorri brevi distanze andando a passo d'uomo su strade non trafficate, dove il cane non si distragga. Se la cosa funziona, puoi iniziare gradualmente ad allenarlo in una zona in cui potresti incontrare altre persone e altri cani. Se il cane si distrae e tira al guinzaglio malgrado il tuo comando, devi reagire subito. Ferma la bicicletta e richiamalo. Se torna da te, fagli i complimenti e fai un altro tentativo. A questo punto puoi aumentare gradualmente la distanza dei tuoi giri in bici e la velocità. In ogni caso, cerca di non chiedere troppo al tuo cane per evitare che si faccia male o subisca un infortunio o che inizi ad aver paura a seguirti mentre vai in bicicletta.

In bicicletta con il tuo amico a quattro zampe: suggerimenti e trucchi

Se hai deciso di fare un giro in bici più lungo, pianificalo con attenzione:

  • Scegli una strada poco o per niente trafficata
  • Evita lunghe distanze su superfici dure (come l'asfalto). Per i polpastrelli del tuo cane sono molto meglio i terreni morbidi di campi e boschi.
  • Quando scegli il percorso, tieni conto delle condizioni fisiche e dello stato di salute del cane
  • IIl tuo cane avrà sete! Quindi porta sempre acqua a sufficienza per il tuo amico a quattro zampe.

La sicurezza prima di tutto

  • Fai attenzione che il cane cammini sempre dal lato sicuro della bicicletta (non sul lato della strada)
  • Il tuo cane è al guinzaglio? In questo caso è preferibile agganciare il guinzaglio a una pettorina e non al collare. In tal modo eviterai un'eccessiva tensione a livello del collo e della gola.
  • Per la sicurezza di entrambi, non avvolgere mai il guinzaglio attorno al polso o al manubrio della bicicletta mentre pedali. Se il cane si mettesse improvvisamente a tirare, potrebbe causare un grave incidente.
  • Preferisci che il cane corra libero, in modo che possa esplorare l'ambiente che lo circonda e assecondare i propri bisogni? È importante che il tuo amico a quattro zampe sia libero di fare queste cose. In questo caso, però, scegli una zona con poco traffico e assicurati che il cane obbedisca immediatamente al comando "vieni".
  • Per il bene del cane, non andare in bicicletta quando fa troppo caldo. Non dimenticare mai che il cane non può spogliarsi del suo manto!

Andare alla giusta velocità è importante

  • Il tuo cane deve divertirsi, ma senza sovraffaticarsi, quindi devi cercare di mantenere una velocità adatta alle sue capacità.
  • Anche il cane ha bisogno di allenarsi! All'inizio fai brevi pedalate di 5/10 minuti, quindi aumenta lentamente la distanza e la velocità.
  • Concedi al cane un numero di soste sufficienti, in modo che possa rilassarsi e bere. In particolare, se fai lunghi giri e fa molto caldo, ricordati che queste soste non sono facoltative.
  • Osserva il cane: ansima o tende a rallentare? Tiene la testa bassa o si sdraia subito durante le soste e sembra stanco? Questi segnali denotano chiaramente che il tuo amico a quattro zampe è esausto. Non sforzare troppo il cane – concedigli una sosta abbastanza lunga e concludi il tuo giro in bici.


Fare escursioni con il cane

Fare escursioni è una buona occasione per portare il cane a fare una passeggiata più lunga del solito. Tuttavia, quando scegli le escursioni tieni conto anche delle condizioni e della forma fisica del cane. Questo vale soprattutto se hai in programma di camminare su sentieri di collina. Prima di tutto, abituatevi a percorrere distanze più lunghe in pianura, dopo di che potete iniziare ad avventurarvi su percorsi con leggeri dislivelli. Se il cane è in forma e si diverte, puoi proporgli percorsi più lunghi e con un livello di difficoltà superiore. Ricordati sempre, però, che sei responsabile nei confronti del cane: porta con te acqua a sufficienza e, se necessario, anche del cibo, e opta per una pettorina al posto del collare. Se ti cimenti in una salita difficile, questo ti permetterà di avere un maggior controllo sul cane. Se hai in programma di fare un'escursione di più giorni, devi preparare un kit di pronto soccorso e ricordarti di portare con te la cuccetta del cane, la copertina e degli asciugamani nel caso in cui si bagni.

Mantenersi in forma in spiaggia o in acqua

Se il tuo cane ama l'acqua, perché non lo porti con te la prossima volta che vai a fare una nuotata in mare? Potrete giocare con un pallone o fare una nuotata insieme; in ogni caso, sarà un modo per aiutarlo a tenersi in forma e a cementare la vostra amicizia. Per essere sicuro di passare una bella giornata, informati in anticipo sulle spiagge in cui puoi portare il cane e cerca di capire se ci sono posti all'ombra in cui sia tu che il cane possiate ripararvi dal sole. Porta con te una buona scorta di acqua e, se necessario, un po’ di cibo per il cane. Se vai a nuotare insieme al cane, rispetta le stesse norme per la sicurezza che applicheresti per te stesso: non fargli fare il bagno a stomaco pieno e non farlo entrare di colpo nell'acqua fredda. Fai in modo che il suo corpo si abitui gradualmente alla temperatura dell'acqua. Se il cane si tuffa direttamente in acqua in una giornata molto calda, potrebbe avere problemi cardiovascolari, proprio come capita alle persone. Se vi avventurate in una lunga nuotata, evita le correnti forti e rimani vicino alla spiaggia in modo che il cane possa sempre tornare a riva con le sue sole zampe quando si sentirà esausto.

Giocare a frisbee

Se ti piace giocare a frisbee e il tuo cane si diverte ad afferrare e recuperare gli oggetti, questo sport può essere una magnifica opportunità per rafforzare il vostro rapporto di squadra. Ti servono solo molto spazio e un frisbee per cani che puoi comprare in un qualsiasi negozio per animali domestici ben fornito. A questo punto sei pronto: allenati a lanciare il frisbee in modo che il cane possa afferrarlo facilmente, e ricompensalo quando lo afferra al volo e te lo riporta. Giocando a frisbee il tuo cane si terrà in forma, migliorerà l'abilità nei salti e le sue condizioni fisiche generali. Tuttavia, è bene sottolineare che questo sport comporta un maggior rischio di infortuni.

Suggerimento: sia tu che il cane potete perfezionare le capacità di giocare a frisbee iscrivendovi al club sportivo cinofilo locale e valutare le vostre performance prendendo parte alle gare di frisbee.

Ricomincia la ricerca del prodotto?